Accordo FIAT – Habemus Chrysler!

>>HABEMUS CHRYSLER!>>

Questo è il pensiero che sarà passato per la mente ai vertici della Fabbrica Italiana Automobili Torino (conosciuta come FIAT): l’acquisizione del 100% della Chrysler da parte della Fiat, avvenuto il primo giorno del 2014, è già sulle prime pagine di tutto il mondo, e non manca di suscitare reazioni.

In primis quello dell’ACI:

L’acquisizione rappresenta un’opportunità eccezionale per l’intera filiera dell’auto. Penso ai vantaggi sia per il marchio Fiat che per Alfa Romeo Maserati, ma più in generale a tutto il settore, che riceverà da questo impegno un nuovo, fondamentale slancio per uscire dalle sabbie della crisi e avviare una rinnovata fase di crescita.

a parlare è il presidente dell’Aci Angelo Sticchi Damiani,

In particolare piano degli investimenti per il nostro Paese non potrà che rafforzarsi, con ricadute positive su tutto il sistema economico.

Si chiude un cerchio aperto quasi cinque anni fa, quando la Fiat rilevò una prima parte delle azioni Chrysler dopo la bancarotta controllata del Costruttore di Auburn Hills.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(Required)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Proudly powered by WordPress   Premium Style Theme by www.gopiplus.com