La Frizione: conosciamola meglio (3° parte)

La frizione in modo molto semplice è costituita da:

  • base di appoggio: è la facciata del volano. Il grosso disco applicato ad una estremità dell’albero motore che ruota solidale con esso e ricoperto da un materiale ad alto potere di attrito.
  • disco della frizione: è un disco anch’esso costituito di materiale abrasivo che si appoggia al volano. Può essere in bagno d’olio o a secco, a disco singolo o multidisco.
  • spingidisco: è un insieme di molle che tengono premuto il disco della frizione al volano

L’apertura (disinnesto fig a destra) o chiusura (innesto fig a sinistra) della frizione avvengono per via meccanica (tramite leve e/o cavi tiranti), per via idraulica, pneumatica o elettrica.

Nelle automobili, quando viene premuto il pedale di comando (il pedale più a sinistra), attraverso un cavo tirante o un sistema idraulico, si allenta la pressione del meccanismo spingidisco, generata da una molla a tazza a lamine radiali sui veicoli attuali o da più molle lineari a torsione in precedenza, e il disco viene liberato e allontanato dal volano, sconnettendo le due parti.

Vai al catalogo per vedere i nostri RICAMBI E ACCESSORI AUTO oppure selezione una marca:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(Required)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Proudly powered by WordPress   Premium Style Theme by www.gopiplus.com