Multe in Florida: Record assoluto

 

 

A chi non è capitato di dover pagare una multa troppo salata e di pensare:
<<Basta, EMIGRO, in Italia gli automobilisti sono letteralmente torturati!>>

Bene, ovunque vogliate andare, escludete a tutti i costi lo stato della Florida, USA:

Gli automobilisti in transito ad Hampton (Florida) possono considerarsi i più tartassati degli Stati Uniti.
Basti sapere che questa cittadina della Florida – nella quale vivono solo 477 abitanti – ha giurisdizione su appena 1.150 metri della Route 301, ma questo non ha impedito agli agenti di comminare ben 12.698 multe per eccesso di velocità.

Tale primato è ancor più significativo in riferimento al periodo considerato:
le infrazioni sono state commesse fra il 2011 ed il 2012!

In due anni, 26 multe in media per cittadino…

Le autorità cittadine hanno infatti installato un autovelox fisso ed abbassato il limite massimo di velocità da 65 a 55 miglia orarie (da 105 ad 88 km/h), cogliendo di sorpresa automobili comunque sprovveduti. 

La maggioranza delle contravvenzioni ha colpito i tifosi dei Florida Gators, polisportiva collegata alla University of Florida ed i cui campi da gioco sono raggiungibili percorrendo il tratto incriminato della Route 301.
Della vicenda si è recentemente occupato il New York Times.

Scopriamo così che i 419.624 dollari frutto delle contravvenzioni non sono bastati per coprire il deficit di bilancio comunale, frutto della mala gestione, del nepotismo e della corruzione: basti sapere che gli agenti di polizia sono recentemente aumentati da una sola unità a ben 17! L’eco della vicenda è giunto alle autorità federali.

 

Multe-auto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(Required)

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Proudly powered by WordPress   Premium Style Theme by www.gopiplus.com